Ha vinto di nuovo, forse aiutato dalla “prematura” uscita dal torneo del suo incubo peggiore, Rafael Nadal? No… forse quest’anno avrebbe battuto anche lui. Ha giocato col mal di schiena dagli ottavi, ha battuto come se niente fosse Djokovic (ormai ex numero 1 al mondo), è stato fantastico e ha vinto il suo settimo Wimbledon. A quasi 31 anni è persino tornato ad essere il numero 1 delle classifiche ATP. E’ Roger Federer, una leggenda del tennis, uno che sembra nato con la racchetta in mano. Io che negli anni 80/90 adoravo edberg e le sue battaglie con becker, mi sto rendendo conto che nessuno di quelli che ricordo è stato come lui (prima, quando nemmeno ero nata forse qualcuno c’è stato).

E’ una storia senza fine quella tra Roger Federer e il libro dei record del tennis. Lo svizzero, dopo aver superato Andy Murray nella finale di Wimbledon con il punteggio di 4-6, 7-5, 6-3, 6-4, ha riscritto per l’ennesima volta la pagina dei primati eguagliando – con 7 titoli sull’erba londinese – un mito come Pete Sampras e tornando, a trent’anni, numero uno della classifica ATP (ritoccando anche qui sempre un record di Sampras: 286 settimane in vetta davanti a tutti).” – SCRIVE EUROSPORT (http://it.eurosport.yahoo.com/notizie/roger-federer-riscrive-storia-%C3%A8-campione-123808325.html)

Alla fine, una delle due storie di questo torneo si sarebbe dovuta interrompere sul più bello. Come quando aspetti con trepidazione il finale di un libro che ti ha catturato dalla prima all’ultima pagina, e scopri che le ultime righe non sono come te le aspettavi. L’happy ending non c’è stato per Andy Murray, che non riesce a cancellare il nome di Fred Perry da quella voce che dice “ultimo britannico a vincere a Wimbledon”. Ci ha provato, si era messo sulla buona strada, ma il cassetto dei desideri, dopo 3 ore e 24 minuti di battaglia, lo apre Roger Federer, che ci trova il settimo titolo ai Championships, il diciassettesimo negli Slam, la prima posizione mondiale e il numero di settimane più alto della storia in vetta al ranking ATP. ” – SCRIVE IL SUSSIDIARIO.NET (http://www.ilsussidiario.net/News/Calcio-e-altri-Sport/Altri-sport/2012/7/8/WIMBLEDON-2012-Tennis-Federer-batte-Murray-ed-entra-nella-leggenda/300085/)

Se ne potrebbero citare molti altri, ma il risultato sarebbe sempre lo stesso: Roger Federer è il più grande tennista della storia recente! E se è vero quello che ho saputo, cioè che alle Olimpiadi si gioca sull’erba, chissà che non possa finalmente vincere anche l’oro?

Annunci