Ci eravamo lasciati nel 2012, con le parole che libravano libere nel web. Tanto mi hanno dato in queste settimane le mitiche parole che ho deciso di lasciarle libere ancora una volta. La prima, nel 2013.

Anche perchè, porelle, hanno faticato non poco in questa campagna elettorale che sta per chiudersi, hanno lavorato e sudato, si sono stancate e ne hanno fatte dire di cotte e di crude. E menomale che dalle 24 di oggi scatta il silenzio elettorale così si riposano un pochino…. almeno fino a quando non ci saranno i risultati delle elezioni e poi vedremo cosa dovranno fare con il nuovo governo. Detto questo le mitiche parole mi suggeriscono una domanda fondamentale: che fine avranno fatto il gatto, i tacchi e i funghi dei racconti dello scorso autunno?

nessuno lo sa come nessuno sa come si andrà a finire lunedì sera… ed eco allora che le parole, che sono più stanche di me, mi chiedono riposo e io glielo do! Grazie parole di tutto quello che fate per me! grazie di cuore!